Curare lo stress

 

 

Viviamo in una società che ci spinge a correre sempre più, ad avere sempre più obiettivi, ad essere sempre più competitivi.

E spesso ci sentiamo sovraccarichi, con le energie esaurite e sopraffatti dalle richieste del mondo attorno a noi.

Spesso non rusciamo più a capire cosa vogliamo davvero, cosa ci piace, tanto ci sentiamo travolti in una corrente costante.

Viviamo così la nostra vita, come se avessimo un pilota automatico inserito. E ci accorgiamo che le cose non vanno più molto bene quando entriamo in crisi per qualche motivo, magari apparentemente positivo, come un nuovo incarico lavorativo, la nascita di un figlio, il matrimonio, oppure in concomitanza di qualcosa che sentiamo come un fallimento, sul lavoro, nelle relazioni.

E’ a questo punto che spesso ci guardiamo dentro e capiamo che dobbiamo fare qualcosa per prenderci cura di noi stessi, in modo da diventare più presenti e disponibili anche nei confronti delle persone che ci circondano. E cominciamo a desiderare di vivere la vita diversamente, diventando più consapevoli delle nostre esperienze, vivendo il momento presente.

Proprio questa può essere una via di guarigione e un modo nuovo di affrontare lo stress della nostra vita.

Ma abbiamo bisogno di impararlo.

Di imparare la via della consapevolezza: la mindfulness.

Presso il Centro di Cognitivismo Clinico a Firenze conduciamo i Gruppi di Terapia basata sulla Mindfulness.

 

Marina Ciampelli

 

 

 

I commenti sono chiusi.