Eiaculazione precoce

Eiaculazione precoce

definizione eiaculazione precoce e rimedi

L’eiaculazione precoce (in latino ejaculatio praecox) può essere definita come la difficoltà o incapacità da parte dell’uomo nell’esercitare il controllo volontario sull’eiaculazione.

Le cause dell’eiaculazione precoce possono essere individuate sia in disturbi di tipo organico (prostatite, vescicolite, etc.), sia in problematiche più complesse e multifattoriali, di tipo psicologico e sessuologico, che possono riguardare il singolo soggetto o la coppia nel suo insieme.

Circa 1 uomo su 3 ne risulta affetto.

Trattamento:

Tra i rimedi all’eiaculazione precoce, poiché molto spesso la causa è legata ad un’ansia da prestazione, la psicoterapia risulta il trattamento più efficace, associata ad una terapia farmacologica a base di SSRI (inibitori selettivi del reuptake della serotonina), una classe di antidepressivi di cui si sfrutta l’effetto collaterale di riduzione della libido e allungamento dei tempi nel raggiungimento dell’orgasmo; nel trattamento dell’eiaculazione precoce vengono utilizzati a basse dosi.

Letture consigliate: Superare l’eiaculazione precoce. L’approccio più recente ed efficace per migliorare la propria soddisfazione sessuale. M.E. Metz & B.W. Mc Carthy. Ed. Eclipsi, Firenze

I commenti sono chiusi.